Cerca un ristorante

Effettua una ricerca su tutto il nostro database ristoranti.

Megaron di Paternopoli

(0)
  • 2979 visualizzazioni
  • Ristoranti tipici regionali
  • Specialità: n.d.
Ristorante non verificato

Megaron di Paternopoli: ecco cosa scrivono i nostri segnalatori

Il ristorante Megaron della Chef Lina Martone è luogo dove non è facile arrivare per caso, immerso com’è nella meravigliosa terra d’Irpinia. Paternopoli, in provincia di Avellino, è fuori dal circuito turistico che attraversa la regione ma tenete a mente l’indirizzo di questo locale se siete amanti del buon cibo perché saprà stupire e deliziare il vostro palato con le sue specialità preparate quasi esclusivamente con ingredienti di propria produzione ed ispirate alla tradizione locale.

Storia del ristorante Megaron di Paternopoli

Il ristorante Megaron, gestito dalla Chef Lina Martone e da suo marito Giovanni in sala, è un vero e proprio punto di riferimento della ristorazione di eccellenza sul territorio. Inaugurato negli anni ’80, era soprattutto specializzato in banchetti nuziali e grandi cerimonie; nel 2000, Lina e Giovanni decidono di dare un corso nuovo al locale, riaprono con una veste rinnovata, un numero di coperti ridotto ed un’atmosfera decisamente più intima e raccolta. La cucina punta con delicata eleganza sulla tradizione culinaria irpina facendone un’esperienza gourmet: materie prime a km 0 che provengono dall’orto adiacente di proprietà, piatti equilibrati nei sapori ed essenziali. Un menù ricco e completo che include pane, pasta, legumi, verdure ed ortaggi, segue la stagionalità e la omaggia con degustazioni tematiche che vanno dall’aperitivo al dolce. Farine, pasta, pane, dolci, marmellate e confetture, vengono preparate in casa: l’amore per il cibo, la cura e l’attenzione sono davvero l’ingrediente magico di questa cucina che merita di affrontare un viaggio per essere conosciuta.

Cosa mangiare al Megaron: la nostra degustazione

La nostra degustazione si apre con pasta cresciuta fritta con dragoncello, frittata di pasta e bignè caldo-freddo di melograno glassato all’ortica. A seguire, fusilli fatti a mano con crema di broccoli, cotechino e pomodori secchi. Il secondo proposto è di carne, medaglioni di maiale con mela annurca ed aglianico. La degustazione si conclude con pre-dessert e dessert: ricotta e mele a julienne e miele e mousse al caffè e cioccolato con crema all’arancia.

Perché provare questa cucina

La cucina di chi vuole emozionarsi a tavola, godere di una speciale accoglienza e gentilezza e conoscere un angolo di Campania che è un tripudio di sapori e profumi. Non lasciate il locale senza aver assaggiato una delle specialità della casa, la zuppa con patate, verza e cotechino: un piatto dalle radici antichissime.


Scrivi la tua opinione per Megaron

Per poter lasciare una recensione è necessario eseguire l'accesso ad Oraviaggiando.

Accedi o registrati gratuitamente


w3 Validator