Cerca un ristorante

Effettua una ricerca su tutto il nostro database ristoranti.

Pierantonio all'Antico Ristorante Forassiepi di Montecarlo

(0)
  • 11038 visualizzazioni
  • Ristoranti tipici regionali
  • Specialità: cucina tipica
Ristorante non verificato

Pierantonio all'Antico Ristorante Forassiepi di Montecarlo: ecco cosa scrivono i nostri segnalatori

Il nome del paese di Montecarlo, di primo acchito, suscita sempre qualche perplessità in chi non è tanto edotto in geografia. Si tratterà della “ricca” città del principato di Monaco, o di un altro luogo? Infatti è un paese della Lucchesia che deve il suo nome all’imperatore Carlo IV di Boemia, a ragione del fatto che, amico dei lucchesi, impedì ai fiorentini di impossessarsi della località. Siamo al tempo della faide comunali d’epoca medievale, ed infatti il paese ne ha l’impianto, con tanto di castello e di mura. Gli antichi abitanti, grati, vollero rendere omaggio all’imperatore
chiamando il nucleo abitativo Mons Caroli (Monte di Carlo); prima si chiamava Vivinaia, cioè “via del vino”, in quanto, infatti, si produceva e si commerciava del vino rinomato già da secoli.
Il paese di Montecarlo – facilmente raggiungibile dall’autostrada Firenze-mare con uscita ad Altopascio o a Capannori – è posto in cima ad un erto colle eminentemente panoramico, su un fianco del quale è posto il ristorante “Pierantonio”. L’intitolazione del ristorante è “ingannevole” perché non esiste alcun Pierantonio, bensì la semplice aggregazione dei nomi dei coniugi che lo gestiscono e cioè Piera Malagoli e Antonio Pirozzi. Lo chef ha lunga esperienza nazionale ed internazionale (Italia e Stati Uniti) di cui ha fatto tesoro nel suo ristorante. Primari impegni, l’accurata scelta delle materie prime, il trattamento culinario di scrupolosa attenzione, per risultati – nel solco di una tradizione che trova nuove espressioni – apprezzati da pubblico e Guide.
Il locale, recentemente ristrutturato, ingrandito e reso più elegante, risulta particolarmente accogliente e complessivamente armonioso. I Pirozzi si avvalgono della collaborazione della figlia Francesca, che recentemente li ha resi nonni del piccolo Leonardo. In cucina e in sala opera un’equipe di giovani, con le “carte in regola” per questo impegnativo lavoro. Che si mangia? La lista delle vivande spazia abbondantemente fra piatti di carne e di pesce, con le verdure sempre in primo piano e con sfiziosi stuzzichini per antipasto. Pane, pasta e dolci sono tutti fatti in casa. Si possono citare le seguenti specialità, fra i primi: tortelli lucchesi; pendette alle alici di lampara; ravioli di ricciolo in guazzetto di arselle; risotto al piccione; fra i secondi: tagliata di tonno con caponata di verdure; tacchinella laccata al miele con insalatina di pecorino e pere; piccione speziato al mattone. Particolarmente ghiotti i dolci: mousse di caffè con chantilly alle marasche
e granella di nocciole; tortino di pere e cannella con cialda e gelato alla vaniglia. Riguardo ai vini, si riscontra ampia selezione di toscani e buon assortimento di bottiglie nazionali ed estere.
Motto: mangiar bene per vivere bene

Scrivi la tua opinione per Pierantonio all'Antico Ristorante Forassiepi

Per poter lasciare una recensione è necessario eseguire l'accesso ad Oraviaggiando.

Accedi o registrati gratuitamente


w3 Validator