Cerca un ristorante

Effettua una ricerca su tutto il nostro database ristoranti.

Ristorante hotel Lo Sciatore di Cotronei

(0)
  • 55 visualizzazioni
  • Agriturismo con ristorante
  • Specialità: n.d.

Recensione Ristorante hotel Lo Sciatore di Cotronei

“Quel ramo del Lago Ampollino, che volge a mezzogiorno, tra due catene ininterrotte di Pino Laricio, Faggio e Felci ”. E’ così, è proprio questo lo scenario naturale che si presenta agli occhi del viaggiatore nella natura incontaminata del Villaggio Palumbo in Sila, dove, da oltre 50 anni l’Hotel Ristorante Lo Sciatore di Cotronei è punto di riferimento. Qui ci si ferma per la buona cucina, per la natura e per il relax. Ravioli di ricotta di capra e spinaci con scaglie di tartufo nero e trota di lago alla griglia con salsa al salmoriglio tra i piatti che troverete quasi sempre in menu.

Storia dell'hotel ristorante Lo Sciatore di Cotronei

L’attuale ristorante albergo Lo Sciatore di Cotronei nasce, in verità, come trattoria, quando la Sila si doveva ancora scoprire e far conoscere dal grande pubblico. La struttura prese poi il nome di Pensione “da Guido” (Guido è il papà dell’attuale proprietaria Madame Lina Foritano) fino divenire la location che conosciamo oggi. A quei tempi non si offrivano grandi comodità, così come non vi erano strade asfaltate, ma sicuramente grande desiderio di far conoscere ai turisti la bellezza incontaminata del villaggio intorno al lago Ampollino. L’arrivo degli “stranieri” turisti Tedeschi, Francesi e Svizzeri nei primi anni ’70, dà linfa vitale al territorio. Si migliora la destinazione che diventa Albergo e viene finalmente ampliato il ristorante, con tanto di nuova cucina e nuovi arredi.

Ambiente e atmosfera: come si viene accolti qui a Lo Sciatore

Servizio buono e accoglienza calorosa. A farci gli onori di casa la premurosa Signora Silvia che, appena arrivati, ci tiene a mostrarci le camere dell'albergo e la sala del ristorante. Tutte le stanze dell’hotel sono dotate di ogni confort, ricche di luce naturale dove il legno è l’elemento principale. La struttura ristorativa, invece, può ospitare fino a 150 persone, pertanto adatto anche ad officiare cerimonie di vario genere. La natura all'esterno promette relax, svago e lunghe passeggiate anche a cavallo (d'estate) o attività sportive in inverno. Poche centinaia di metri e si raggiunge la seggiovia per salire in vetta e godere di paesaggi e viste mozzafiato. E quando torna la fame, si rientra finalmente per lasciarsi trasportare dai consigli dello chef.

Cosa si mangia presso il ristorante lo sciatore

La gente del posto, così come la famiglia di Lina, hanno da sempre grandi passioni: pesca della Trota tra fiumi e lago, raccolta funghi pregiati (porcini ndr), allevamento allo stato brado di Vacche Podoliche, di polli e galline ovaiole. La Fileja, tradizionale pasta Calabrese, non manca mai. Ecco dunque il menu del ristorante Lo Sciatore che è cambiato nel corso degli anni, con rivisitazioni, ma che resta legato al territorio e a queste straordinarie tradizioni culinarie.

La nostra degustazione è iniziata con crostini di pane ‘nduja e caciocavallo podolico alla brace. A seguire fileja fatta in casa al ragù di cinghiale e funghi porcini. Il secondo piatto, un’ottima braciola di cinghiale alle erbe spontanee locali con contorno di patate al forno. il menu della mia lei: ravioli di ricotta di capra e spinaci con scaglie di tartufo nero; trota di lago alla griglia con salsa al salmoriglio; insalata di pomodori alla calabrese e per dessert tiramisù e pasticcini secchi.

 

Buona la carta Vini. Antonio Iaquinta, il cuoco, che ha molti anni alle spalle di gavetta nei migliori ristoranti Regionali, cura personalmente l’orto per portare in tavola agli ospiti, tutto quanto la terra offre stagionalmente.

Perché far visita all'hotel ristorante Lo Sciatore di Cotronei

La Sila è meravigliosa, rigenera, si respira profondo. Offre un peregrinare tra piccoli borghi immersi nella natura, lo scroscio dei ruscelli e fiumi accompagna l’indimenticabile piacere del soggiorno. Sagre paesane autunnali di funghi e carni e quella della patata Silana IGP. Tutto merita il Viaggio.


Recensione a cura di: Giuseppe Caramia


Scrivi la tua opinione per Ristorante hotel Lo Sciatore

Per poter lasciare una recensione è necessario eseguire l'accesso ad Oraviaggiando.

Accedi o registrati gratuitamente


w3 Validator