Cerca un ristorante

Effettua una ricerca su tutto il nostro database ristoranti.

Ristorante Indaco di Lacco Ameno

(0)
  • 3166 visualizzazioni
  • Migliori Ristoranti
  • Specialità: n.d.
Ristorante non verificato

Ristorante Indaco di Lacco Ameno: ecco cosa scrivono i nostri segnalatori

Situato nel piccolo borgo di Lacco Ameno, il comune più piccolo dell’Isola di Ischia, l’Albergo Regina Isabella ospita il Ristorante Indaco, ristorante gourmet inaugurato nel 2009 e guidato dallo Chef Pasquale Palamaro, insignito della stella Michelin nel 2013. Una cucina che celebra la vita e la buona tavola, una cucina leggera a base di pesce fresco, verdure, insalate e frutta, che si arricchisce di contaminazioni senza perdere la sua identità mediterranea.

Storia del Ristornate Indaco di Lacco Ameno

La carriera di Pasquale Palamaro, ischitano di origini, è costellata da collaborazioni importanti con nomi illustri della cucina, gli Chef stellati Aimo e Nadia, Ugo Alciati, Alfonso Iaccarino, Emanuele Scarello, Antonino Cannavacciuolo ed Anthony Genovese. Uno scambio continuo di esperienze che ha arricchito il percorso formativo dello Chef portandolo ad esprimere al meglio i sapori ed i colori della sua terra. Una cucina di tradizione ricercata ed innovativa nella quale trionfano il pesce e le verdure coltivate con orgoglio nell’orto e che si lascia sedurre da tecniche ed ingredienti imparati altrove. Attento, meticoloso ed entusiasta, cucina per passione e con passione riuscendo a trasmettere in modo assolutamente personale l’identità dell’Isola di Ischia attraverso piatti giocosi, creativi e sorprendenti.

Ambiente e atmosfera del Ristorante Indaco

A pochi metri dall’acqua, affacciato su una delle baie più incantevoli dell’isola, il locale vanta una splendida location. Un comfort di lusso che lo ha reso negli anni meta della mondanità, del costume e della cultura. Un ambiente unico ed accogliente, una piccola oasi di bellezza garbata e pace.

La nostra degustazione

La nostra degustazione si apre con zeppola soffiata di alghe di mare, gamberi bianchetti e pomodoro dry, cevice di ostrica e fiori, gambero rosso, noce di macadamia ed agrumi. A seguire, gnocchi di piselli e loro germogli, riccioli di calamaro, limone e brodo di pollo, asparagi verdi, caviale Calvisius, salsa olandese e finocchietto selvatico, ossobuco di coda di manzo, cuore di palma, fragoline ed aceto balsamico tradizionale. Per finire, meringato al limone, liquirizia e zafferano.

Perchè mangiare qui

Una cucina moderna e creativa che omaggia la tradizione culinaria campana, una terra che qui si racconta al meglio nei suoi colori e sapori. Un approdo sicuro.


Scrivi la tua opinione per Ristorante Indaco

Per poter lasciare una recensione è necessario eseguire l'accesso ad Oraviaggiando.

Accedi o registrati gratuitamente


w3 Validator