Cerca un ristorante

Effettua una ricerca su tutto il nostro database ristoranti.

Antica Osteria Nonna Rosa di Vico Equense

(0)
  • 2996 visualizzazioni
  • Ristoranti tipici regionali
  • Specialità: n.d.
Ristorante non verificato

Antica Osteria Nonna Rosa di Vico Equense: ecco cosa scrivono i nostri segnalatori

Un antico casale ristrutturato a Vico Equense è la sede dell’Antica Osteria Nonna Rosa dove lo Chef Peppe Guida dal 1994 propone la sua cucina concreta e creativa al tempo stesso. Una cucina che affonda nelle tradizioni del territorio ma che riesce ad essere contemporanea, preparazioni eccellenti da eccellente materia prima che arriva spesso dalle proprietà di famiglia.

Storia dell'Antica Osteria Nonna Rosa

Per comprendere lo spirito della cucina di questo locale bisogna partire dalla persona che a questo locale ha dato il suo nome, Nonna Rosa. La Signora Rosa, cuoca ed esperta di conserve, sciroppi e liquori, oltre ad essere una presenza vigile è la metafora in carne dei “sapori di una volta”. La cucina dello Chef Peppe Guida parte proprio dagli antichi sapori della tradizione per un percorso di ricerca dell’eccellenza della materia prima, rivisitata ma mai snaturata. Una cucina creativa che non rinnega le origini ed i sapori della tradizione. Peppe Guida è uno Chef di talento e di grande manualità, uno Chef autodidatta che si è formato e migliorato costantemente riuscendo a conquistare una cifra assolutamente personale che gli ha consentito di ottenere nel 2007 il riconoscimento della prima stella Michelin. Oggi lo affianca il giovane figlio Francesco mentre la figlia Rossella e la moglie Raffaella si occupano della gestione della sala. La cantina racconta in modo ineccepibile la storia millenaria di questa regione.

Ambiente e atmosfera del ristorante

Il locale è stato ricavato da un’antica dimora del 1600 in stile rustico ed elegante al tempo stesso. Le pareti in tufo sono quelle originali e si integrano perfettamente con la pietra e gli affreschi d’epoca. L’ambiente risulta particolarmente caldo ed accogliente. Gli ospiti vengono accolti in un piccolo ed intimo salottino situato nei pressi dell’ingresso, qui possono gustare un aperitivo di benvenuto o sfogliare uno dei volumi della Biblioteca di Alta Cucina. Oltre alla sala principale, gli ospiti possono godere di una mansarda per consumare il loro pasto gourmet.

Cosa mangiare presso l'Antica Osteria Nonna Rosa: la nostra degustazione

La nostra degustazione si apre con zuppa di pesce azzurro, limone e camomilla e Bon bon di gamberi crudi, ricotta e mandarino. A seguire, spaghetti, acciughe, peperone dolce e pecorino, ravioli ai formaggi dolci di collina al ragù di pere. I secondi serviti sono capocollo di maiale nero a cottura lenta, polpettine di broccoli, salse di mele annurche e papaccelle, tataki di tonno alalunga, gelato di ricotta ed insalata contadina. Il dessert proposto è torta di Nonna Rosa alle mele annurche e gelato alle nocciole caramellate.

Perché vale una deviazione

Un’esperienza dei sensi, un viaggio nel piacere di un felice equilibrio tra antico e nuovo, tra tradizione ed innovazione, tra estro e sobrietà.


Scrivi la tua opinione per Antica Osteria Nonna Rosa

Per poter lasciare una recensione è necessario eseguire l'accesso ad Oraviaggiando.

Accedi o registrati gratuitamente


w3 Validator