Cerca un ristorante

Effettua una ricerca su tutto il nostro database ristoranti.

Degusteria Italiana di Firenze

(0)
  • 132 visualizzazioni
  • Ristoranti carne
  • Specialità: n.d.
Ristorante non verificato

Degusteria Italiana di Firenze: ecco cosa scrivono i nostri segnalatori

La Degusteria Italiana è uno dei ristoranti romantici più amati a Firenze. Se vi trovate nel capoluogo toscano e siete nel pieno di una passeggiata al centro, magari proprio dietro gli Uffizi, nel bel mezzo di un week end romantico, ecco che una sosta alla Degusteria Italiana ci sta tutta. Annoverato anche nella lista del “Travelers' choice awards” di Tripadvisor, soprattutto dai turisti statunitensi, si conferma uno dei luoghi più romantici di Firenze. Scopriamo allora ambiente e atmosfera della Degusteria Italiana, la sua storia e il suo menu.

Ambiente e atmosfera della Degusteria Italiana: un locale esclusivo e ricercato

Quando si entra alla Degusteria Italiana, immediatamente si ha la sensazione di lasciarsi alle spalle il caos cittadino di una Firenze affollata dai turisti e sempre al centro di eventi mondani. L'ambiente è infatti rilassato e ricercato, sia nella tranquillità di un pranzo, che nell'atmosfera romantica di una cena, magari a lume di candela. Siamo nel vivo di Firenze, tra Piazza della Signoria e Ponte Vecchio, e in questo locale intimo ci sono pochi tavoli, circondati da un elegante arredamento toscano classico, affreschi a grottesca (n.d.r.: si tratta di decorazioni che raffigurano esserini ibridi, chimere o motivi geometrici) e richiami costanti al Rinascimento fiorentino. L'ispirazione la si trova non solo nei tavoli e nelle sedie, nelle illuminazioni e nel tovagliato, nelle teche di vini che campeggiano ovunque, ma anche nello spettacolare lampadario a goccia che domina al centro del ristorante, realizzato dalle mani degli artigiani fiorentini. Detto questo, è interessante anche la musica di sottofondo, molto rilassante, e il servizio, impeccabile e discreto, mai invadente.

La storia della Degusteria Italiana: la scommessa di una donna per portare avanti l'eleganza

A dispetto dell'atmosfera e di quello che potrebbe sembrare, dietro la Degusteria Italiana c'è una filosofia giovane e una storia recente. Questo locale ha aperto infatti i battenti nel 2019, grazie alla titolare, Arianna Di Filippo, che si è affidata alla bravura dello chef Fabio Nistro, rigorosamente fiorentino. Scelte precise e distinte: solo 16 coperti, quattro persone in cucina, due in sala, più lei stessa e il suo compagno, Alessio. E sulla cucina si punta su un target alto: anche se la brigata è giovane, il suo background si è formato in ristoranti stellati. Qui dunque l'ospite troverà carni a bassa temperatura, sous vide, tartufo e alta pasticceria.

Il menu della Degusteria Italiana e le tre declinazioni: formaggi, tartufo e selvaggina

Lo chef, d'accordo con i titolari, ha scelto dunque di concentrarsi su tre filoni di gusto: formaggi, tartufi e selvaggina. Attorno a queste tre pietanze fondamentali ruotano tutti i piatti e tutto il menu. Per ogni selezione vengono infatti create delle ricette ispirate alla tradizione nazionale. Ovviamente il focus è sul territorio toscano e fiorentino, ma non mancano eccellenze da tutte le regioni di Italia (alcuni esempi: cervo del Trentino Alto Adige, il tartufo nero di Norcia, quello bianco di Alba, la burrata pugliese e così via). La stagionalità viene seguita in maniera costante, così da garantire ingredienti sempre freschi.


Il menu può essere alla carta o in degustazione, con “carta bianca” allo chef (per pranzo viene proposta però una versione ridotta del menu serale). Cominciamo con gli ottimi antipasti: un cervo battuto al coltello davvero interessante, e una selezione di formaggi da tutta Italia. Notevole anche la qualità dei primi piatti: le scelte sono tutte valide, ma noi consigliamo le tagliatelle al capriolo con cioccolato fondente, i ravioli con Parmigiano Reggiano stagionato 24 mesi (con il sapore del formaggio che si esalta in bocca) o il classico risotto al tartufo in fette, dal gusto e dal profumo inebrianti. Come secondi piatti, a parte i tagli della carne rossa come Fiorentina e Chianina, è da gustare anche l’agnello con camomilla e tartufo di Norcia, dalla consistenza scioglievole. Consigliato poi sicuramente l’uovo a 62°, uno dei piatti più famosi qui, con zucca, crumble di castagne e tartufo bianco. Non si può poi fare a meno di assaggiare i dolci, qui tutti di alta pasticceria: sensazionale il “cremoso ai porcini”, ma meritano anche la ganache alla lavanda con pistacchio amarena e crumble fondente, e le torte dalla finitura perfetta. Pregevole la cantina: 200 etichette tra DOC e DOCg esclusivamente di vini italiani, delle annate migliori e più ricercate.

Altre informazioni utili

La Degusteria Italiana si trova a Firenze, in Via Lambertesca, 7R. Aperto solo a cena dal lunedì al giovedì (dalle 19.00 alle 22.00). Venerdì, sabato e domenica aperto anche a pranzo (dalle 12.00 alle 15.00). Il range di prezzo a persona parte dai 50 euro a salire, vini esclusi.


Foto Giornalista Jenny Giordano Recensione a cura di:
Jenny Giordano

Giornalista

Campania


Scrivi la tua opinione per Degusteria Italiana

Per poter lasciare una recensione è necessario eseguire l'accesso ad Oraviaggiando.

Accedi o registrati gratuitamente


w3 Validator