Cerca un ristorante

Effettua una ricerca su tutto il nostro database ristoranti.

Karmazeta Hostaria e Cicchetteria di Roma

(0)
  • 7281 visualizzazioni
  • Osterie
  • Specialità: Freschi prodotti del centro Italia
Ristorante non verificato

Karmazeta Hostaria e Cicchetteria di Roma: ecco cosa scrivono i nostri segnalatori

Karmazeta di Roma, Hostaria e Cicchetteria. Uno stile  moderno con metodi tradizionali. Una cucina che fa del cibo il suo culmine, partendo dall’utilizzo di ingredienti genuini fino alla loro trasformazione in cose buone da mangiare. Le competenze e la professionalità delle titolari creano, senza preconcetti, un menu equilibrato e curioso, artigianale e fresco. Questa è una buona cucina. Tutto nasce dall’amore enogastronomico e iniziativa di tre donne. Diverse tra loro ma complete. Allegre, competenti e che ognuno vorrebbe come amiche. Il locale nasce il quattordici  settembre 2014 da una lunga amicizia tra Serena Fantoni, Camilla Noè e Sonia Valerii.

Storia
Cercare un locale per aprire un’attività non è stato facile, ma loro ce l’hanno fatta. Hanno aperto Karmazeta in un ambiente che era totalmente da ristrutturare. E lo hanno fatto con la loro tenacia ed estro. Rendendo gli ambienti moderni per una cucina preparata secondo metodi di una fantasia che lega in modo infinito le pietanze (Zeta) e sotto la guida di azioni meticolose (Karma) della Chef. La fatica delle tre donne è stata subito ripagata : all’inaugurazione ben trecento persone hanno accolto l’iniziativa enogastronomica. In cucina troviamo Sonia. La chef. La sua formazione è decennale , accanto anche a figure importanti e stellate. Ma la sua origine spagnola e la passione per il buono e il bello l’hanno portata a creare la cicchetteria. Cibo espresso in piccole porzioni che ricorda le tapas spagnole. Un senso di convivialità del cibo. Sono di carne e di pesce oppure vegetariane. Dai minihamburger ai calamari in panure, dai gamberetti in tempura alle tortillas. La cicchetteria è sia salata che dolce, allegra e veloce. La cucina vede protagonista anche la pasta. Fatta  a mano, come una volta. E così la pasticceria. Artigianale, fresca e curata con amore. Tre donne che creano e rendono conviviale una location moderna dove il cibo trasmette freschezza. Ogni ingrediente ha la sua tipicità. La pasta, oltre a quella fatta a mano è quella marchigiana “prodotta in mezzo ad un campo di grano”. Trafilata al bronzo. L’olio extravergine spremuto a freddo. Storico di Trevi in Umbria. Anche il pane è selezionato da un panificio locale. E così le verdure assolutamente stagionali e fresche appena colte. 

La degustazione. 
L’accoglienza di Camilla e Serena è simpatica e professionale. Subito mi accomodo in una saletta moderna. Alle pareti quadretti che riportano un tram di un tempo. E così inizia il viaggio con il cibo di Karmazeta. Arriva subito un Prosecco di Valdobbiadene con un bicchiere che amo notare con larga apertura del boccale. Perfetto per conservare le caratteristiche organoletiche del vino. Sconsiglio sempre la flute. Troppo stretta. Accompagnano il Valdobbiadene , i grissini preparati a mano. Si il grissino. Quello che sembra essere un prodotto accessorio, qui trova la sua regalità e diventa protagonista. Riprendendo così la sua origine del fine Seicento. Erano per il re. Arrivano aromatizzati ai vari gusti su un piatto di ardesia che gli dona veracità. Anche il pane è tra i primi ingredienti della degustazione. Ancora caldo in un cartoccio e a lievitazione naturale. Chiedo dell’acqua naturale. Non arriva la solita acqua. Le ragazze mi precisano essere totalmente gratuita. Scelta imprenditoriale saggia e conveniente. E’ servita all’interno di un bottiglione semplice e bellissimo. Con la chiusura a gommina. Stupendo. Ecco la pasta. Fettuccine fatte a mano al pomodoro e basilico. La consistenza della pasta è robusta e al dente al punto giusto. Tipica di questa artigianalità. Una porzione abbondante e preparata da Sonia in maniera molto equilibrata. Si distinguono perfettamente gli ingredienti. Il pomodoro fresco , il basilico e l'olio extravergine. Arriva il secondo piatto. Tagliata di manzo scozzese Igp. Tenero, ben frollato. Quello che mi sorprende è il profumo al suo arrivo sul tavolo. Tipico della carni del Nord Europa. Non si scorda mai. E’ una carne eccellente che proviene dagli allevamenti che seguono gli schemi dettati del Quality Meat Scotland, l’ente che controlla tutta la filiera. La carne segue la produzione secondo metodi tradizionali in un clima e ambiente incontaminato e con un’erba ricca di minerali. Dal menu mi accorgo che le carni sono scelte e trattate in cucina con precise competenze. L’hamburgher per esempio è proposto in vari gusti e la carne macinata al momento. Sicurezza sanitaria e metodo che non contamina le carni. Il mio viaggio nella cucina Karmazeta finisce con la Cicchetteria di dolci artigianali e serviti su ardesia: Lemonkake, Cheesecake, Tiramisù e Panna cotta con crema di mango e linguetta di gatto a decorazione. Persino questo particolare è fatto dalla Chef. Si avvertono immediatamente gli ingredienti genuini. Dolci buoni e ben presentati. Qui il buono e il bello trovano il gusto di esistere. E si vede. 
Il locale propone dei  menu a prezzo fisso con un ricco buffet di verdure a pranzo con ogni giorno una novità gastronomica. Il servizo è veloce per chi deve tornare al lavoro , ma è possibile anche prenotare il Take Away.  Ottimi i prezzi. La sera il menu è alla carta con i cicchetti che fanno da protagonisti. Il prezzo medio oscilla tra i venti e i venticinque euro. Possibile e consigliatissimo l’aperitivo e lo Spritz. Preparati al momento e con biscotti fatti in casa. La convivialità del posto è assoluta. Ma ci si può fermare anche da soli a leggere un libro con un buon vino. Karmazeta è una location molto ben tenuta e pulita sia in cucina che nelle tre sale. I piatti sono serviti con la ceramica sempre calda. Non è da tutti. Karmazeta organizza anche eventi di incontro con la musica e i profumi e sapori del cibo. Chiuso il Lunedi


Scrivi la tua opinione per Karmazeta Hostaria e Cicchetteria

Per poter lasciare una recensione è necessario eseguire l'accesso ad Oraviaggiando.

Accedi o registrati gratuitamente


w3 Validator