Cerca un ristorante

Effettua una ricerca su tutto il nostro database ristoranti.

Nervi al Kursaal di Roma

(0)
  • 2869 visualizzazioni
  • Ristoranti pesce
  • Specialità: n.d.
Ristorante non verificato

Nervi al Kursaal di Roma: ecco cosa scrivono i nostri segnalatori

Ancora oggi, dopo più di mezzo secolo dalla sua creazione, Il Kursaal è lo stabilimento balneare di Ostia, a Castel Fusano, più conosciuto e frequentato nel tempo da vip e star che ne hanno consacrato il successo, con la sua storica e grande ruota colorata che si staglia sullo skyline, dominando la lunga spiaggia: assomiglia un poco al simbolo della pace.

Il Kursaal è stato per molti anni il sogno di intere generazioni e, per la sua esclusività, vi si poteva accedere solo se soci o dietro presentazione. Sicuramente, ha segnato uno storico ed euforico momento degli anni 60, quelli dell’inizio del boom economico italiano.

In questo contesto, il ristorante del Kursaal – che vanta una straordinaria copertura circolare autoportante a fungo dell’edificio, progettata da Pierluigi Nervi – offre un solido e gustoso percorso gastronomico realizzato da Aureliano, lo chef patron del locale. Grazie alla sua grande esperienza tra i fornelli, Aureliano ci colpisce con una serie di proposte culinarie che abbracciano il repertorio classico, realizzato, però, con superba interpretazione.

Lo chef è aiutato da un team di due cuoche d’altri tempi che rispondono ai dettami della sacra cucina tradizionale, apprezzata da tutti i palati, anche se a volte alcuni piatti spingono molto sul fronte delle salse, evidentemente molto gradite a clienti che amano i gusti accentuati.

Una cosa va sottolineata: il valore aggiunto di questo ristorante dato dal luminoso e bellissimo spazio che guarda il mare e la ruota del Kursaal, magari in una giornata d’inverno, con un caldo sole, seduti insieme alla famiglia o, più intimamente, con il proprio amore, spiluccando con le mani un fritto di alici, o di moscardini, o testando una infinità di provocazioni come i sorprendenti antipasti, tutti a base di pesce, annaffiati da un profumato sauvignon altoatesino o da uno chardonnay, per poi continuare con un superbo spaghetto all’Aragosta.

Si dà un senso al piacere della vita che è quello di godersi il tempo e il cibo. Le proposte, come dicevamo, sono tante, ma tutte ben realizzate e con i tempi giusti. La cantina non è vastissima, ma contiene ottime etichette con i giusti ricarichi.

 

Il Mon Tresor è…

la spettacolare terrazza sul mare

Un luogo magico inondato dalla luce, ideale per apprezzare ancora di più il sapore vero e intenso del pesce fresco, vera attrazione di questo locale.


Scrivi la tua opinione per Nervi al Kursaal

Per poter lasciare una recensione è necessario eseguire l'accesso ad Oraviaggiando.

Accedi o registrati gratuitamente


w3 Validator