Accedi o registrati

Taverna del Ghiottone di Fano

Via Roma, 87/B - 61032 Fano (PU)

  Chiama 0721808102

Ristoranti tipici regionali, specialità Specialit di pesce dell'Adriatico / (prezzo indicativo) / 20600 (visite ricevute)


  Scrivi la tua opinione

Leggi le 6 Opinioni Taverna del Ghiottone

  • Foto Taverna del Ghiottone Fano

Recensione Taverna del Ghiottone di Fano a cura del nostro giornalista


Il ristorante La Taverna del Ghiottone di Fano un luogocheevoca i profumi dimenticati della cucina marinaramarchigiana.A fare la vera differenza non sono solo i piatti ma anche e soprattuttola dedizione e l'onest intelletuale dei giovani fratelliDenis e Albache da pi di tre anni lavorano sodo per offrire pesce fresco, cucinato bene e ad un ottimo prezzo.

Ambiente e atmosfera - La Taverna del Ghiottone di Fano
Arrivando dalla vecchia via Flaminia, scendendo le scale del ristorante, vi ritroverete in un ambiente rilassante e accogliente circondati da pareti con mattoncini a vista e luci calde a illuminare un pranzo o una cena in famiglia.Provate il nuovomenu di pescee lasciatevi coccolare dal profumo delpane fatto in casa. Quello che dovete fare rilassarvi e mettervi a vostro agio, lasciando lo stress della citt fuori per qualche ora. Mangiare al ristorante Taverna del Ghiottone significa godere di un menu della tradizione fanese leggero e ben presentato. “Vogliamo che le persone entrando nel ristorante si sentano a loro agio"ci fanno sapere"che si rilassino senza pensare al conto finale. Noi siamo persone semplici e abbiamo scelto questa impostazione anche per il locale. Chi entra da noi deve sentirsi accolto proprio come in una taverna.

Entrando rimarrete colpiti dalla bellezza della taverna: Un ambiente dalle luci calde che illuminano la “volta a botte” che con i suoi mattoncini si distende fino alla cucina. Nell’ottocento il ristorante "La Taverna del Ghiottone" accoglieva un frantoio, dove si produceva l’olio. Era uso comune venire a cucinare il baccal e condirlo solo con l’olio prodotto qui versato a crudo. Alba mi spiega che proprio il fascino della storia che ha convinto lei e il fratello Denis a scegliere il locale. “E’ come se venendo qui al ristorante, si entrasse in un altro mondo che lascia fuori il traffico e la frenesia della citt” ci dice “E’ una riscoperta dell’antichit.”

Ed questa l’atmosfera che si respira appena varcate la soglia della prima sala, che ospita 90 coperti. I tavoli della Taverna del Ghiottonesono apparecchiati con sobriet, le tovaglie color pesca sono la base per quelle bianche leggermente pi corte abbinate a sedie in legno. Superata la prima sala, noterete una porta a vetro che lascia intravedere una seconda sala, pi piccola. Questo il posto ideale per organizzare cene di lavoro, compleanni o cerimonie. Ci sono 30 coperti e l’atmosfera pi intima, sempre calda e accogliente. Sulle pareti trovate appese piccole fotografie d’epoca che ritraggono la citt di Fano e in fondo potete sedervi in comodi divanetti che prendono il posto delle sedie.

“Le persone che vengono qui sono spesso accompagnate dalle famiglie, vogliono mangiare bene e sano spendendo il giusto" continua la padrona di casa.

I proprietari sanno bene di cosa parlano e quando si tratta di ristorazione la loro esperienza si fa sentire. Fratello e sorella hanno preso in gestione il locale solo da tre anni, ma non sono nuovi del settore. Alba ha 15 anni di esperienza in sala e Denis giovane, ma ha studiato alla scuola alberghiera come cuoco e ha una passione per la cucina di pesce. La loro storia si intreccia per dare vita un ristorante familiare, come ci spiega Alba “Mi piace questo lavoro, mi piace stare in mezzo alla gente. Ho la fortuna di avere un fratello cuoco, abbiamo pensato di unire queste nostre passioni.”

Si sono innamorati di questo ristorante, lo hanno visto per primo durante la ricerca e lo hanno scelto subito. La scelta di una location vicinissima al centro di Fano non stata casuale “Qualcuno ci ha anche detto - ma perch non andate vicino al mare a proporre una cucina di pesce? - Ma a noi piaceva qui, siamo stati attratti dalla struttura caratteristica, dal contrasto che si crea tra il fuori e il dentro. E poi questo posto ha una storia.”

La scelta di inserire nel men piatti a base di pesce potrebbe sembrare insolita, ma i proprietari si sono voluti discostare dalla vecchia gestione che proponeva solo piatti di carne. In fondo siamo in una citt di mare e ci sono materie prime freschissime.

Alla Taverna del ghiottone troverete un men in linea con i gusti e la storia del territorio, perch qui propongono una cucina tipica marchigiana con piatti di carne e di pesce. Ci sono anche proposte alternative con piatti vegetariani e pensati per celiaci. Denis ama rivisitare i piatti della tradizione, che risultano pi leggeri rispetto alle ricette originali e curati nella presentazione. La pasta fresca fatta in casa, cos come il pane e i dolci. La pasta di grano duro, invece, quella del Pastificio Mancini.

L’olio, cos come il vino sono di produzione locale e arrivano direttamente dall’azienda Guerrieri. In cantina abbiamo trovato Passerina, Bianchello e Verdicchio di diverse aziende vinicole, ma in alternativa c' il vino della casa. Anche molte delle materie prime, soprattutto il pesce, sono acquistate da rivenditori della zona o direttamente dai pescatori. Come piatto tipico ci consiglia i passatelli allo scoglio o i bombolini alla fanese, piatti che magari a casa non si fanno spesso ma che la gente ama ritrovare in un men al ristorante.

Cosa si mangia alla Taverna Del Ghiottone di Fano?
Con tutto questo parlar di cibo, ci venuta fame, cos ci accomodiamo nella saletta piccola per gustare un menu degustazione dall’antipasto al dolce, scelto dallo chef, Denis.

Arriva subito un cestino con pane fatto in casa, grissini e pizzette per accompagnare il primo sorso di Bianchello fresco. Sentiamo la cucina in azione, ma ci godiamo la tranquillit della sala. Da qui, davvero, non abbiamo fretta di andarcene.

Arrivano gli antipasti, un piatto degustazione che comprende: salmone marinato con pepe rosa, alici marinate con cipolla di tropea, insalata di seppie, cocktail di gamberi in salsa rosa, tonno affumicato, salamino di polpo.

Come primo piatto prendiamo la carbonara di pesce;Il secondo piatto una tagliata di tonno, accompagnata con verdure grigliate cotte al momento.Per finire scegliamo un tortino con cuore di cioccolato e un buon caff.

Se volete provarlo, il ristorante Taverna del Ghiottone di Fano aperto tutti i giorni escluso il luned a cena e il sabato a pranzo. La cucina aperta dalle 12 alle 15 a pranzo e dalle 19:30 alle 23 per la cena.



Prenota un tavolo Taverna del Ghiottone - Oggi Sconto 20%

Se prenoti con Oraviaggiando ricevi immediatamente:

sconto -20% (dal lunedì al giovedì), sconto -10% (venerdì, sabato, domenica)


Prenotazione presso Taverna del Ghiottone. I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Data prenotazione

Orario

Ospiti

Nome *

Cognome *

Verifica anti-spam: in quale anno siamo? *

Cellulare *

E-mail *

Messaggio per il ristoratore

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. 196/2003 e del Regolamento UE 2016/679, per le finalità necessarie alla fornitura del servizio, nell'informativa resa


Novità importante: gli sconti vengono rilasciati contestualmente alla prenotazione

PRENOTA ORA E RICEVI GRATIS LO SCONTO

Ti ricordiamo che le convenzioni:
- valgono per tutti i colleghi/amici presenti al tuo tavolo ma non possono essere utilizzate per più di 6 persone
- non possono essere utilizzate per cena di Natale, cenone di Capodanno, pranzo di Pasqua e sui menù a prezzo fisso
Gli sconti ti consentiranno di pranzare o cenare con un risparmio che potrà arrivare fino al 50% sul totale, bevande escluse. Questi sconti sono offerti da Oraviaggiando attraverso l'invio di un codice segreto di 12 cifre che riceverai sul tuo telefonino. Ti preghiamo di mostrare lo sconto/convenzione prima di aver ottenuto la ricevuta/fattura, questo al fine di non procurare scompensi amministrativi all'esercente convenzionato.


Scrivi la tua opinione per Taverna del Ghiottone

Per poter lasciare una recensione è necessario eseguire l'accesso ad Oraviaggiando.

Esegui l'accesso oppure registrati gratuitamente.


Non sei iscritto? Clicca qui   Hai dimenticato la password?