Cerca un ristorante

Effettua una ricerca su tutto il nostro database ristoranti.

Osteria CasaCiaccia di Ostuni

(0)
  • 1404 visualizzazioni
  • Osterie
  • Specialità: Prodotti tipici ostunesi e di Puglia
Ristorante verificato

Recensione Osteria CasaCiaccia di Ostuni a cura del nostro giornalista

Qui, ai piedi della Città Bianca, sotto un antico torrione aragonese risalente al XV secolo, potrete gustarvi tutto il buono della cucina ostunese coccolati dallo staff dell'Osteria CasaCiaccia. La bellezza della natura, il patrimonio storico-artistico della città e la radicata tradizione enogastronomica che gli abitanti di Ostuni conservano con amore, fanno di questa terra un territorio inatteso tutto da scoprire. Ma qui troverete anche aria salubre, persone gentili e un panorama mozzafiato fatto di distese di ulivi che degradano verso il mare e case bianche tinte di rosso dai tramonti. Presso CasaCiaccia troverete tradizione, storia e prodotti locali di altissima qualità.

Cosa si mangia presso l'Osteria Casaciaccia di Ostuni

Dimenticatevi la ristorazione turistica ormai conformata a quell'idea di Puglia spesso fin troppo “commerciale”. In questo elegante ristorante di Ostuni troverete piatti semplici ma allo stesso tempo curatissimi dal punto di vista della tecnica e della presentazione. Ma non solo. Qui si utilizzano solo prodotti selezionati da piccole produzioni di qualità e acquistati nella giusta stagione, serviti freschi, anzi, freschissimi. Farine nobili, verdure dell'orto, carni di allevatori locali e qualche prodotto ittico di qualità, sono alla base della cultura gastronomica di questa osteria gourmet. La nostra degustazione è stata un viaggio nel tempo, tra piatti antichi e piatti più moderni ma pur sempre "made in Puglia": Melanzana ripiena nel suo guscio con passatina di pomodoro e basilico, la “Rascatora” di fave con cicoriella di campagna e cipolla rossa di Acquaviva con curnalett, gli “Stacciodd” di nonna Francesca con ragù e fonduta di canestrato pugliese fino al Polpo “inda la pignata” e crostone, quest'ultimo, uno dei piatti più apprezzati dai clienti.

Perché far visita presso l'Osteria CasaCiaccia di Ostuni

Tra i turisti e la Puglia c'è una storia d’amore già scritta prima del primo incontro: ci si innamora prima ancora di partire, guardando le foto da cartolina e ascoltando il racconto di chi c'è già stato. Ma quando si arriva, ci si innamora dei prodotti della terra dal sapore unico e delle persone del luogo, del loro saper vivere, della loro semplicità e allo stesso tempo del loro buon gusto. Merito di tanta fama, lo si deve anche ad imprenditori che non solo non sono scappati via in tempi di povertà, ma addirittura hanno investito credendo ciecamente nelle potenzialità di questa meravigliosa terra. Imprenditori come i "Ciaccia", famiglia composta da persone che amano come pochi questo lavoro, motivo per cui hanno chiamato l'osteria con il loro cognome. In questo ristorante elegante e semplice al tempo stesso, troverete Tonino Ciaccia uomo saggio e pieno di idee, con addosso più di 50 anni di esperienza. Nel suo background anni e anni fuori casa: a Lido di Venezia (nel '66 quando iniziò la sua avventura di Chef), poi in Svizzera a Montreux, Berna e Basilea; poi i grandi ristoranti di Stoccolma e di Hannover prima di aprire nell'89 l'ormai celebre ristorante Porta Nova, sempre di proprietà di famiglia e sempre qui ad Ostuni. Tonino, con i suoi 28 anni da insegnante presso l'istituto alberghiero qui in provincia, ha restituito ai figli la possibilità di vivere questo mondo con quella professionalità che spesso anche i grandi ristoratori dimenticano. La cucina non è solo arte ma anche e soprattutto knowhow, formazione, dedizione e, appunto, professionalità. Lo sa bene anche la figlia Erika Ciaccia, classe '87, talento indiscutibile che in molti di voi avranno potuto conoscere anche per merito della trasmissione televisiva Hell's Kitchen Italia. Impossibile a questo punto non citare Vittoriana, padrona di casa gentile e disponibile, cardine imprescindibile della famiglia per le scelte dei “particolari” e nella cura dell’arredamento del locale. E poi c'è Mirko, responsabile di sala e sommelier dei due ristoranti di famiglia. Mirko si occupa di far stare bene gli ospiti e soprattutto di farli bere bene. La carta dei vini è curata da lui, sempre nel pieno rispetto dei corretti abbinamenti e sempre attento ai “valori” del territorio.

Ambiente e atmosfera: che aria si respira tra le mura di CasaCiaccia

L'Osteria CasaCiaccia di Ostuni è il classico esempio di come far convivere, senza stonature, eleganza e calore domestico. E' inutile girarci attorno: questo è un posto di rara bellezza, un luogo d'incanto reso ancora più suggestivo dai tre ambienti differenti che compongono l'antica villetta bianca con giardino. Quando entrerete in questo ristorante, vi ritroverete in un giardino rigoglioso, su una terrazza dalla vista mozzafiato e – d'inverno – in un ambiente intimo e magico dall'atmosfera senza tempo. In un ambiente così, ci aspettiamo che possiate stare davvero bene, godere al massimo il panorama e apprezzare la vera cucina ostunese che si contamina del meglio della Puglia .


Scrivi la tua opinione per Osteria CasaCiaccia

Per poter lasciare una recensione è necessario eseguire l'accesso ad Oraviaggiando.

Accedi o registrati gratuitamente


w3 Validator