Cerca un ristorante

Effettua una ricerca su tutto il nostro database ristoranti.

Ristorante U Curdunn di Locorotondo

(5.00)
  • Migliori Ristoranti
  • Specialità: n.d.
Ristorante verificato

Recensione Ristorante U Curdunn di Locorotondo a cura del nostro giornalista

Il ristorante U Curdunn di Locorotondo è un locale rustico ma allo stesso tempo elegante, che si trova nel cuore del borgo antico del "paese rotondo". La sala interna, completamente messa a nudo dalle mura in pietra viva, è caratterizzata da bellissime volte a croce (tipiche dei locali del centro storico), pavimento in parquet e preziosi tavoli realizzati su misura in legno, valorizzati ancor più dal fine tovagliato con gli angoli scoperti, creati ad hoc per mostrare la bellezza della manifattura artigianale. La proposta gastronomica del ristorante U Curdunn è di stampo tipico locale: ricchi antipasti di verdure, salumi e latticini, primi piatti della tradizione della Valle D'Itria e secondi di carne che si ispirano a ricette antiche tramandate di generazione in generazione. 

Storia del ristorante U Curdunn di Locorotondo

Fondato circa 30 anni dal lungimirante Vincenzo Laterza, storico ristoratore del luogo che ne diede anche il nome, il ristorante U Curdunn (letteralmente Locorotondo in dialetto del posto) ha incontrato nel tempo diverse gestioni che, bisogna dirlo, non ne hanno mai intaccato l'identità. Oggi il ristorante vive di un rinnovato splendore grazie all'acquisizione da parte dell'importante gruppo "Centrone Gourmet" diretto dal noto imprenditore Roberto Centrone che vanta un'esperienza trentennale nel settore dell'accoglienza e della ristorazione. Dal 1990 ad oggi, il gruppo Centrone ha continuato a credere e a investire in questa porzione di territorio particolarmente apprezzata dai turisti e dagli avventori delle altre province. Dopo l'acquisizione del Park Hotel San Michele di Martina Franca (proprio nel 1990) e dopo la gestione della Masseria Pedali, negli ultimi tempi il gruppo si è spinto verso investimenti che hanno permesso loro di acquisire strutture alberghiere e ristorative di tutto rispetto: dalla Locanda del Riccio di Savelletri all'hotel Il Palmento di Locorotondo, passando per le strutture ricettive a case sparse "Sotto Le Cummerse"; e ora - per ultimo -  il bellissimo ristorante U Curdunn. Tutte strutture d'eccellenza che, nel loro insieme, rappresentano i più importanti punti di riferimento per tutti coloro che vogliano trascorrere momenti indimenticabili in questa parte della Puglia che oggi è tra le più richieste.

Ambiente e atmosfera del ristorante U Curdunn di Locorotondo

Per raggiungere il ristorante U Curdunn, nel centro storico di Locorotondo, si dovrà lasciare l'auto poco distante per poi proseguire a piedi camminando tra i vicoli stretti e bianchissimi del borgo antico. Qui, tra balconate fiorite, viali pulitissimi, chiese dall'architettura neoclassica e preziose decorazioni barocche, troverete il ristorante U Curdunn, locale elegante e rustico allo stesso tempo, che vi accoglierà con la semplicità e la leggerezza tipica della gente del luogo, offrendovi l'opportunità di scegliere se vivere la sala interna, fresca anche d'estate, o godere l'atmosfera magica che si vive all'aperto, seduti all'ombra delle cummerse. Sui bellissimi tavoli in legno asiatico troverete tovaglie in lino, pigne di ceramica e posateria fine. Sulle pareti alcuni quadri di una quotata artista locale, Laurenzia Crescenzo, e mobili antichi restaurati che accolgono i vini del territorio. Lampade rustiche, atmosfera d'incanto e servizio informale sono il piacevole contorno che affianca la cucina diretta dallo chef Francesco Galiulo e dal sous chef Michele Centrone. In sala il maître Paolo Semeraro.

Cosa si mangia al ristorante U Curdunn

La nostra degustazione inizia con un simpaticissimo tagliere di salumi portato su uno sfregatoio di legno, focaccia fatta in casa, latticini di Gioia del Colle e fichi. Due i primi oggetto della degustazione: le Strascinate al ragù con polpette e brasciole d'asino e Laganari con funghi cardoncelli e guanciale. Il secondo piatto oggetto del nostro test è stato la Tiella di agnello al forno con patate, piatto antichissimo la cui ricetta è tramandata da diverse generazioni. Un delizioso dolce di ricotta a chiudere il pasto.

Perché il ristorante U Curdunn vale una deviazione

Il ristorante U Curdunn vale una deviazione perché trattasi di uno dei migliori ristoranti della zona. Le materie prime eccellenti e l'esperienza dello chef nella preparazione dei primi e dei secondi, non tradiscono le aspettative di chi viene in Puglia per mangiare bene e tipico. Il servizio è ancora da perfezionare, ma solo per qualche disattenzione che durante il pasto è quasi sempre compensata dalla gentilezza e dai sorrisi del personale di sala. 


Recensione a cura di: Giovanni Mastropasqua


Opinioni Ristorante U Curdunn (1)

  1. Germanico

    Nuova gestione, stessa qualità

    5 / 5

    Visitato appena una settimana fa dopo che avevo sentito parlar bene della nuova proprietà. Ho trovato interessanti tutte le proposte provate, dal tagliere di salumi (che carino lo sfregatoio di legno sul quale vengono appoggiati gli affettati) ai restanti antipati. Il primo che ho scelto è stato Laganari con cardoncelli e guanciale. Il secondo è stato una Tagliata di manzo con rucola e grana. Ottimi i dolci tutti artigianali.

Scrivi la tua opinione per Ristorante U Curdunn

Per poter lasciare una recensione è necessario eseguire l'accesso ad Oraviaggiando.

Accedi o registrati gratuitamente


w3 Validator